Se dico “brioche col tuppo” si viene subito catapultati nella mia meravigliosa terra, visto che stiamo parlando delle tipiche brioche siciliane caratterizzate dalla presenza di un “cappello” che sormonta la brioche, chiamato più affettuosamente tuppo.

Dovete infatti sapere che il tuppo è il termine siciliano con cui si indica lo chignon, che in antico normanno si chiamava tou­pin e in gal­li­co tou­peau, da cui deriva appunto il termine siciliano.

È difficile che la brioche col tuppo venga consumata a solo. Tradizione vuole che in Sicilia la brioche col tuppo venga accompagnata da granite o gelato. E in queste occasioni è proprio il tuppo a saltare per prima, perché viene subito staccato per essere affondato nella granita o nel gelato. Una sorta di incipit, insomma.

Se non siete siciliani e vi ritrovate a passare dalla Sicilia, ve ne renderete conto! Ovviamente prendete nota, perché non potrete lasciare la Trinacria senza prima mangiare una di queste famose brioche col tuppo. È un’esperienza mistica e da veri siciliani. 😀

Con il caldo e con il freddo, con l’estate o con l’inverno, col sole o con la pioggia, ogni momento è buono per mangiarsi una bella “brioscia gelato“, come viene chiamata qui in Sicilia la brioche col tuppo farcita con il gelato. E no, noi non facciamo le palline di gelato, noi ci andiamo pesante… Da noi il gelato viene messo “a cazzuolate”, come si suol dire, cioè con la paletta da gelato con cui il bravo gelataio si ritrova a farcire in maniera accurata e decisamente abbondante la brioche, che deve rigorosamente essere piena di gelato, così tanto da straripare da tutti i lati. Ecco perché c’è chi sostituisce un pasto alla brioche qui a Palermo… perché la brioche siciliana è di sostanza.

Detto questo, spero di avervi fatto venire la curiosità perché, siciliani o no, voglio condividere con voi la ricetta per fare in casa le brioche siciliane, brioche col tuppo morbidissime, da gustare con gelato o granita.

Ingredienti brioche col tuppo

Per 10-12 brioche siciliane

Quantità Ingrediente
300 gr Farina manitoba
200 gr Farina 00
200 ml Latte intero freddo
90 gr Zucchero
20 gr Lievito di birra
10 gr Miele
2 Uova e 2 tuorli
80 gr Strutto o burro
1 Limone (scorza grattugiata)
1 Arancia (scorza grattugiata)
8 gr Sale

Per spennellare

Quantità Ingrediente
20 gr Tuorli
20 ml Latte
ingredienti brioche col tuppo

Preparazione brioche siciliane

Per preparare le brioche, sciogliete il lievito nel latte freddo, mescolando con un cucchiaino.

lievito nel latte

Mettete il latte in cui avete sciolto il lievito in una planetaria insieme alle due farine e allo zucchero, quindi iniziate a impastare con il gancio. Se non avete la planetaria, potete tranquillamente impastare con le mani.

impasto con latte

Unite le uova, poco alla volta.

impasto con uova

Una volta incorporate le uova, unite il miele e le scorze grattugiate dell’arancia e del limone.

come fare le brioche siciliane

Unite il sale e, per ultimo, incorporate lo strutto a pezzi, poco alla volta. Aggiungetelo a piccoli pezzi e non unite il pezzo successivo finché il precedente non sarà completamente assorbito. Lavorate in totale almeno 15-20 minuti totali (da quando avete iniziato a impastare). L’impasto dovrà risultare elastico.

impasto brioche col tuppo

Formate un panetto e lasciatelo lievitare per 3 ore in una ciotola coperta da pellicola trasparente. Io l’ho fatto lievitare in forno spento con luce accesa.

lievitazione brioche siciliane

Trascorso il tempo, versate l’impasto su un ripiano, dividetelo in 10 pezzi da 80 g e formate 10 palline.

preparazione brioche col tuppo

Con l’impasto rimanente, ricavate 10 palline più piccole da 15 g, che diventeranno il nostro tuppo.

come fare le brioche col tuppo

Per formare le brioche col tuppo, formate una cavità al centro di ogni pallina grande aiutandovi con le dita, quindi inserite all’interno della cavità di ogni brioche una pallina piccola. Continuate fino a esaurimento.

Se dovesse rimanervi dell’impasto non sufficiente a realizzare un’altra brioche, fate una semplice pallina che potete cuocere in forno. Non si butta via niente. 🙂

tuppo delle brioche

Lasciate lievitare le brioche per 2 ore. Poi spennellatele con latte e tuorlo mescolati insieme. Tra gli ingredienti, ho indicato 20 g di tuorlo (che è circa 1) e 20 ml di latte. Se il vostro tuorlo dovesse pesare 15 g, non c’è bisogno che arriviate a 20g; l’importante è che tuorlo e latte siano nella stessa quantità, quindi in quel caso usate 15 ml di latte.

Cuocete le brioche siciliane in forno statico pre-riscaldato a 180 °C per 15 minuti su una placca coperta da carta forno.

brioche spennellate

Sfornatele e mangiatele ancora calde con la granita. Se le mangiate con il gelato, vi consiglio invece di farle raffreddare completamente.

brioche col tuppo
ricetta brioche siciliane

Una vasata e alla prossima ricetta! 🙂


Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche questa versione di PASTA BRIOCHE.