I crostini palermitani sono pezzi tipici della rosticceria siciliana. La ricetta prevede la frittura di coppie di triangoli di pancarrè farciti con besciamella, prosciutto cotto e mozzarella. Una vera prelibatezza!

Fin da bambina, ho vissuto tutte le feste – mie e degli altri – a suon di crostini e altra rosticceria siciliana, immancabili in queste ricorrenze. Come potete immaginare, sono quindi particolarmente legata a questa ricetta.

Di solito, si ordina la rosticceria in una delle tante friggitorie e/o gastronomie presenti in città, ma stavolta li ho voluti fare io, così da condividere la mia ricetta e dare la possibilità anche a chi non è siciliano di scoprire e provare questa delizia. E anche per far vedere ai siciliani quanto sia semplice farli in casa, così da cimentarsi nella preparazione dei crostini fritti nelle prossime feste. E vogliamo parlare dei siciliani fuori sede che hanno un po’ di nostalgia e soffrono la distanza? Questa ricetta è anche per voi.

Prima di iniziare, devo fare una precisazione importante sulla besciamella: la besciamella che viene usata nei crostini siciliani non è la besciamella classica, ma è una besciamella più densa, perché deve essere spalmata in uno strato spesso. Se fosse troppo liquida come le normali besciamelle, non sarebbe possibile farcire i pancarrè. Quindi, se vi state chiedendo se acquistare la besciamella già pronta, la risposta è no, perché quella non va bene, essendo troppo liquida. È necessario preparare la besciamella in casa, seguendo il classico procedimento della besciamella, ma con gli ingredienti che vi segnalo a seguire. La differenza sta soltanto nella dose della farina, che in questo caso è maggiore, dovendo ottenere una besciamella più soda.

Pronti a friggere? Vediamo allora come preparare i crostini palermitani. 🙂

Ingredienti crostini palermitani

Per 16 crostini siciliani

Quantità Ingrediente
16 Pancarrè
500 gr Besciamella (vedi ingredienti sotto)
150 gr Prosciutto cotto a cubetti o striscioline
200 gr Mozzarella
q.b. Latte

Per la besciamella

Quantità Ingrediente
500 ml Latte intero
90 gr Burro
90 gr Farina 00
1 presa Sale
q.b. Noce moscata

Per la pastella

Quantità Ingrediente
300 ml Acqua
230 gr Farina 00

Per la panatura

Quantità Ingrediente
q.b. Pangrattato

Per friggere

Quantità Ingrediente
q.b. Olio di semi per friggere
ingredienti crostini palermitani

Preparazione crostini fritti siciliani

Per preparare i crostini palermitani, iniziate facendo la besciamella: fate sciogliere in un pentolino il burro, unite la farina e mescolate con una frusta a mano per formare il roux.

come-fare-la-besciamella_roux

Unite poco alla volta il latte a temperatura ambiente, quindi mescolate continuamente con una frusta a mano finché la besciamella si sarà addensata. Aggiustate di sale e unite la noce moscata. Come detto, questa besciamella sarà più soda rispetto alla besciamella classica, dato che vi è più farina.

Spostate la besciamella in una ciotola e unite il prosciutto cotto a cubetti e la mozzarella a quadratini, quindi mescolate con un cucchiaio.

condimento crostini

Eliminate i bordi del pancarrè con un coltello. Inumidite ogni pancarrè con un po’ di latte aiutandovi con un pennello, poi spalmate su 8 pancarrè uno strato abbondante di besciamella, quindi chiudete con l’altra metà dei pancarrè inumiditi con il latte e premete bene.

composizione crostini palermitani

Tagliate i pancarrè a metà per ottenere dei triangoli. Tenete un attimo da parte.

triangoli crostini

Preparate la lega: mettete la farina in una ciotola e unite l’acqua, quindi mescolate con una frusta a mano finché avrete una pastella liscia e fluida. Non dovrà essere né troppo liquida, né troppo soda.

pastella per la lega

Immergete ogni crostino nella lega e poi passatelo nel pangrattato.

panatura crostini siciliani

Continuate fino a esaurimento, poi friggere i crostini in olio di semi ben caldo (170-180 °C). Man mano che i crostini sono pronti, spostateli su carta assorbente per assorbire l’olio in eccesso.

crostini fritti palermitani

Mangiate i crostini tiepidi – o anche caldi, se resistete alle alte temperature. 😀 L’importante è non farli raffreddare troppo, altrimenti perderete l’effetto filante della mozzarella!

crostini palermitani
ricetta crostini palermitani

Se dovesse rimanervi della besciamella, date delle forme ovali con le mani, passatele nella lega e poi nel pangrattato, quindi friggete anche quelle. In questo modo, otterrete delle ottime crocchette di latte.

Una vasata e alla prossima ricetta! 🙂