L’insalata russa è il classico antipasto delle feste, una ricetta senza tempo che si prepara per le occasioni speciali. A casa mia, non può mai mancare per il pranzo di Natale. Non ricordo neanche un 25 dicembre senza insalata russa!

Prepararla è facilissima: tutto sta nella cottura delle verdure, perché devono mantenersi sostenute, senza spappolarsi. Sotto trovate tutte le indicazioni per una riuscita ottimale di questo coloratissimo antipasto.

Per quanto riguarda le uova, queste devono essere ben sode, dato che andranno tagliate a pezzetti e aggiunte all’insalata.

Quella che vi riporto di seguito è la ricetta classica dell’insalata russa, ma per una variante ancora più ricca, potete aggiungere fagiolini e sedano cotti e tagliati a pezzetti, come fa mia mamma.

Gli ingredienti dell’insalata russa indicati sotto sono per circa 8-10 persone. Portatela in tavola nei giorni di festa: con i suoi colori, porta tantissima gioia! 🙂

Ingredienti insalata russa

Quantità Ingrediente
600 gr Patate (pesate senza buccia)
250 gr Carote mondate
250 gr Piselli surgelati
300 gr Maionese + 3 cucchiai per la decorazione
6 Uova
q.b. Olive verdi denocciolate per la decorazione
q.b. Prezzemolo
ingredienti insalata russa

Preparazione insalata russa

Per preparare l’insalata russa, vi serviranno le uova ben sode, sia per l’interno che per la decorazione: mettete le uova in un pentolino e coprite d’acqua, quindi cuocetele per 9 minuti dal bollore. Spegnete, fate scorrere sotto l’acqua fredda e fatele raffreddare.

Nel frattempo, pelate le carote e tagliateli a pezzi da circa 1 cm.

carote pelate

Pelate anche le patate e tagliatele a strisce e poi a cubetti da circa 1 cm.

Mettete carote e patate in un tegame, coprite con acqua fredda, salate e fate cuocere calcolando 10 minuti dal bollore. Spegnete il fuoco, scolatele e fatele raffreddare.

patate a cubetti

A parte, cuocete i piselli in acqua già bollente salata per 8 minuti. Spegnete il fuoco e aggiungete i piselli in un’ampia ciotola insieme a patate e carote.

come fare insalata russa

Sbucciate le uova, tagliatene 4 a pezzetti da circa 1 cm. Tenete le altre due uova da parte per la decorazione finale.

uova sode

Mettete anche le quattro uova a pezzetti nell’ampia ciotola, salate, pepate, mettete un filo d’olio e mescolate.

preparazione insalata russa

Unite la maionese e mescolate bene con un cucchiaio.

insalata russa con maionese

Versare l’insalata russa in una pirofila oppure, come ho fatto io, in un piatto da portata, modellandola con un disco in alluminio. Io ho optato per questa scelta per un effetto più scenografico, ma sicuramente viene più comodo usare una pirofila.

Coprite la superficie dell’insalata russa con un velo di maionese e decorate con fettine di uovo ricavate dalle due uova sode tenute da parte (va bene anche una decorazione con uova a spicchi), olive verdi tagliate a metà e prezzemolo fresco.

ricetta insalata russa
insalata russa

Come conservarla

L’insalata russa si conserva per un massimo di 2-3 giorni se ben coperta con pellicola per alimenti o carta alluminio.

Una vasata e alla prossima ricetta! 🙂


Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche L’INSALATA DI GRANCHIO, GAMBERI E RADICCHIO.