Provate a entrare in una pasticceria siciliana a ridosso di Pasqua: troverete banconi pieni di pecorelle di martorana, le tipiche pecorelle di Pasqua realizzate con pasta di mandorle. Belle da vedere e buone da mangiare, soprattutto se siete amanti del genere, solitamente le pecorelle di pasta reale si presentano poggiate su vassoietti insieme a ovetti di cioccolato.

La ricetta delle pecorelle di martorana prevede come ingredienti la farina di mandorle, lo zucchero a velo, il glucosio, l’acqua, la vaniglia e l’aroma di mandorle. Basta impastare il tutto e poi dare la forma alla pasta reale grazie agli appositi stampi per pecorelle in gesso, acquistabili online o nei negozi specializzati per pasticcerie.

Ingredienti per 10 pecorelle di martorana

Per la pasta di mandorle

Quantità Ingrediente
500 gr Farina di mandorle
500 gr Zucchero a velo
50 gr Glucosio
55 ml Acqua
1 fialetta Aroma di mandorla
1 bustina Vanillina

Per decorare le pecorelle di martorana

Quantità Ingrediente
q.b. Cacao amaro
q.b. Ovetti di cioccolato colorati
1 Pennarello alimentare marrone
10 Bandierine
10 Fiocchetti

ingredienti pecore martorana

Preparazione pecorelle di martorana

Per realizzare le pecorelle di martorana, dovete per prima cosa preparare la pasta di mandorle: mettete in una ciotola ampia la farina di mandorle, lo zucchero a velo, l’aroma di mandorle, la vaniglia, l’acqua e il glucosio, quindi mescolate con un cucchiaio e poi continuate impastando con le mani, finché il composto sarà ben amalgamato. Se dovesse risultare poco compatto, aggiungete poca acqua alla volta finché lo sarà. preparazione pasta mandorle pecorelle

Spolverate lo stampo in gesso – io ho usato lo stampo piccolo da 100 g – con l’amido di mais, aiutandovi con un pennello. Prendete un po’ di pasta di mandorle e formate una palla, quindi lavoratela con le mani per assottigliare un lato e inserite la parte più sottile nella parte della faccia dello stampo, pressando leggermente e seguendo la forma con l’impasto. Chiudete le due forme di gesso (quella del davanti e del retro della pecorella), quindi pressate la pasta di mandorle verso l’interno delle forme, per riempirle.preparazione pecorelle martorana

Tagliate la parte in eccesso – quella che fuoriesce dallo stampo – e tirate fuori la pecora delicatamente. Eliminate l’eventuale amido rimasto sulla pecorella passandovi un pennello. Continuate così fino a esaurimento della pasta di mandorle e poi lasciate riposare le pecorelle di martorana per 2 ore.pecore Pasqua preparazione

Trascorso il tempo, disegnate occhi e bocca con un pennarello per alimenti. Completate inserendo le bandierine e attaccando i nastrini al collo con un po’ di glucosio.pecorelle Pasqua pasta di mandorle

Disponete le pecorelle di Pasqua su vassoietti e attaccate a questi ultimi degli ovetti di cioccolato, fissandoli sul fondo con un po’ di glucosio.

Le pecorelle di martorana sono pronte per essere regalate per il giorno di Pasqua! 🙂

pecore di martorana Pasqua pecorelle pasta mandorle Pasqua

Una vasata e alla prossima ricetta! 🙂