La vellutata di asparagi e curry è un primo piatto cremoso, tipico del periodo primaverile, adatto ai vegetariani e apprezzato da tutti gli amanti delle verdure e delle creme.

È realizzato con asparagi freschi e viene servito con un crumble al parmigiano, che dona una nota croccante a questo gustosissimo piatto, rendendolo perfetto anche per una cena tra amici. In sostituzione, potreste sostituire i crumble con dei crostini di pane e/o della granella di mandorle o nocciole, per mantenere la nota croccante, che fa la differenza in questo piatto.

Per aromatizzarlo, ho utilizzato il dado al curry biologico di Bauer, che arricchisce il piatto con una piacevole nota speziata che si sposa benissimo con gli asparagi e le patate presenti nella ricetta.

Le dosi che trovate di seguito sono per due persone, quindi regolatevi aumentando proporzionalmente gli ingredienti, se volete realizzarlo per un numero maggiore di commensali.

Ingredienti vellutata di asparagi

Per la vellutata di asparagi e patate

Quantità Ingrediente
500 gr Asparagi freschi
200 gr Patate
500 ml Acqua
1 Dado al curry
150 gr Panna da cucina
1 Cipolla
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Olio di oliva

Per il crumble al parmigiano

Quantità Ingrediente
100 gr Farina 00
60 gr Burro
60 gr Parmigiano grattugiato
1/2 cucchiaino Sale

Come fare la vellutata di asparagi

Per preparare la vellutata di asparagi, iniziate dal crumble: lavorate con le mani la farina, il burro a pezzetti, il parmigiano grattugiato e il sale fino a formare delle briciole di diverse dimensioni, alcune più grandi e altre più piccole. Mettete le briciole del composto su una placca da forno coperta da carta forno e cuocete in forno statico pre-riscaldato a 180° per 15 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare.

Per la vellutata, iniziate pulendo gli asparagi: lavateli, tamponateli, eliminate la parte finale bianca più legnosa e raschiate gli asparagi con un pelapatate, lasciando intatte le punte. Tagliate a pezzetti gli asparagi e tenete da parte quattro punte da sbollentare 10 minuti in acqua salata e scolare per la decorazione finale.

come pulire gli asparagi per fare la vellutata

Preparate il brodo vegetale sciogliendo un dado al curry nell’acqua, facendo bollire per un paio di minuti. Tenete un attimo da parte.

In una pentola, fate soffriggere la cipolla tritata con un filo d’olio, unite gli asparagi tagliati e le patate a cubetti; salate, pepate, quindi fate cuocere per 5 minuti. 

realizzazione vellutata di asparagi

Unite il brodo vegetale caldo e cuocete per circa 25 minuti. Il brodo deve essere quasi tutto evaporato.

Aggiungete la panna, fate cuocere per altri 5 minuti, spegnete, mescolate e frullate con un mixer a immersione finché avrete una crema di asparagi liscia.

Versate la vellutata in piatti fondi e decorate ogni piatto con il crumble al parmigiano e due punte di asparagi precedentemente sbollentate.

vellutata di asparagi e curry

Conservazione

Se volete preparare in anticipo la vellutata di asparagi, potete conservarla in frigorifero ben chiusa in un contenitore ermetico per un massimo di 2-3 giorni. Mettetela nei piatti e riscaldatela in tegame o al microonde al momento di servirla. Il crumble al parmigiano si conserva invece fino a 5 giorni.

Congelazione

È anche possibile congelare la vellutata di asparagi se non sono stati usati prodotti surgelati per la sua preparazione. In questo caso, potete tenerla in freezer anche per due mesi, prima di scongelarla, riscaldarla e mangiarla.

Varianti

Vellutata di asparagi e piselli

È possibile sostituire metà degli asparagi con i piselli già cotti o surgelati, da aggiungere nella ricetta insieme agli asparagi.

Vellutata di asparagi senza patate

In questa versione, basta eliminare le patate e procedere come da ricetta sopra descritta.

Crema di asparagi light per pasta

Potreste eliminare il grasso dalla ricetta, quindi la panna e il burro, così da realizzare una crema di asparagi light da usare come condimento per la pasta.

Vellutata di asparagi e gorgonzola

Per rendere il sapore della vellutata ancora più incisivo, potreste usare il gorgonzola: sciogliete 100 g di gorgonzola nella panna, prima di aggiungere quest’ultima alla vellutata di asparagi e frullare con il minipimer.

Una vasata e alla prossima ricetta!


Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche la ricetta della VELLUTATA DI ZUCCA.

  • 3
    Shares