I Brutti ma Buoni sono dolci tipici di diverse regioni italiane, così chiamati perché, anche se esteticamente imperfetti, sono fantastici nel gusto! A base di frutta secca (solitamente nocciole o mandorle), questi biscotti hanno una consistenza croccante data dalla doppia cottura.

Personalmente non li conoscevo, fino a quando non ne ho sentito parlare a Bake Off Italia, programma tv che adoro e che vede vari aspiranti pasticceri cimentarsi in tante ricette dolci. Così mi sono incuriosita e ho deciso di provarli! 🙂

INGREDIENTI per circa 12 Brutti ma Buoni:
200 g di zucchero
100 g di albumi
200 g di nocciole tostate sgusciate
panoramica ingredienti brutti ma buoniPREPARAZIONE:

In un pentolino mescolate gli albumi con lo zucchero.albumi e zuccheropreparazione brutti ma buoniRiducete le nocciole a granella in un mixer e aggiungetele agli albumi.nocciole tritatealbumi e nocciole Ponete sul fuoco a fiamma media e mescolate continuamente con un cucchiaio di legno, finché il composto si staccherà dal pentolino.preparazione brutti ma buoni con doppia cotturaRivestite una teglia con carta forno e disponetevi sopra il composto a mucchietti, aiutandovi con due cucchiai.brutti ma buoni in fornoCuocete in forno pre-riscaldato a 170° per circa 10 minuti e il risultato saranno dei biscotti croccantissimi e buonissimi!brutti ma buonibrutti ma buoniUna vasata e alla prossima ricetta! 🙂