Dalle mie parti, gli involtini di carne alla siciliana sono un must. Vengono chiamati anche spiedini siciliani o, più affettuosamente, “spitini siciliani“, un secondo piatto che non può mai mancare soprattutto durante occasioni come le scampagnate, dove gli involtini cotti sulla griglia sono imprescindibili.

A dir la verità, non è soltanto durante le scampagnate che gli involtini palermitani vengono preparati e consumati. A casa mia, li mangio spessissimo, anche durante normalissime cene. In questo caso, la cottura che prediligo è quella al forno, visto che preparare la griglia diventa più complicato. 😀

La ricetta degli involtini siciliani è semplice, ma allo stesso tempo molto gustosa. Gli involtini sono preparati con carne di vitello ben spianata, ripiena di un condimento a base di caciocavallo, passolina, pinoli e “mollica” – più comunemente conosciuta come pangrattato. Potreste accompagnare questo secondo piatto di carne con delle patate all’arancia al forno, per una cena tutta siciliana!

Ingredienti involtini di carne alla siciliana

Quantità Ingrediente
20 fettine Vitello (da ca 8x14 cm e battute sottili)
3 Cipolle
170 gr Pangrattato
170 gr Caciocavallo grattugiato
25 gr Passolina
25 gr Pinoli
100 gr Olio di oliva per il ripieno
120 gr Salsa di pomodoro
q.b. Sale
q.b. Pepe
q.b. Olio di oliva
25 foglie Alloro
ingredienti involtini siciliani

Preparazione involtini di carne alla siciliana

Per preparare gli involtini di carne siciliani, iniziate mettendo a mollo la passolina in acqua tiepida per 10 minuti. Nel frattempo, fate appassire 1/2 cipolla finemente tritata in una padella con poco olio (le altre due cipolle previste tra gli ingredienti vi serviranno alla fine, per la composizione delle stecche di spiedini).

preparazione ripieno involtini palermitani

Mettete la cipolla appassita in una ciotola insieme al pangrattato, al formaggio grattugiato, alla passolina ben scolata, ai pinoli, a un po’ di sale e pepe, quindi amalgamate con un cucchiaio.

Unite 100 g di olio e la salsa di pomodoro (quella già pronta oppure condita con un po’ di sale e pepe), quindi amalgamate il composto, che dovrà risultare compatto per poterlo modellare. Se necessario, aggiungete un altro po’ di olio.

ripieno involtini siciliani

Preparate gli involtini spennellando le fettine di carne con olio, aggiungete un pizzico di sale e mettete un po’ di condimento sulla fettina, dopo averlo precedentemente modellato con le mani per avere una forma cilindrica. Chiudete prima i lati corti sul ripieno e poi arrotolate la carne sui lati lunghi, così da formare gli involtini.

preparazione involtini alla siciliana

Continuate fino a esaurimento della carne. Ungete ogni involtino di carne con olio e passatelo nel pangrattato.

come fare gli involtini siciliani

Una volta che tutti gli involtini siciliani saranno pronti, inseritene 3-4 in uno spiedino, intervallandoli con una fettina di cipolla e una foglia di alloro. Continuate fino a esaurimento degli involtini.

composizione spitini siciliani

Disponete gli spiedini di vitello su una teglia coperta da carta forno e cuoceteli in forno statico pre-riscaldato a 180 °C per circa 30 minuti, girandoli dall’altro lato dopo i primi 15 minuti.

spiedini siciliani

Una volta cotti, eliminate gli spiedini di legno e servite gli spiedini ancora caldi su un piatto da portata.

involtini di carne alla siciliana
ricetta involtini di carne alla siciliana

Una vasata e alla prossima ricetta 🙂