La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte… e cosa porta? Il carbone! E se vi va bene il carbone dolce 🙂

Se quest’anno i vostri bambini sono stati bravi, il 6 gennaio potete sorprenderli con questo dolce tipico dell’Epifania: la ricetta del carbone dolce della Befana. L’aspetto è molto simile al carbone vero e proprio, con la differenza che il carbone dolce è commestibile e gustoso! Per renderlo piĂš simile all’originale, io ho utilizzato il colorante alimentare nero, ma potete sbizzarrirvi con altri colori, per renderlo ancora piĂš appetibile agli occhi dei vostri bambini 🙂

Vediamo allora come fare in casa il carbone dolce.

INGREDIENTI:
500 g di zucchero semolato
100 g di zucchero a velo
250 ml di acqua
1 albume
5 ml di estratto o aroma alla vaniglia
5 g di colorante alimentare nero in gelingredienti carbone dolcePREPARAZIONE:
Per preparare il carbone dolce, iniziate montando l’albume a neve e aggiungendovi lo zucchero a velo e il colorante alimentare. Lavorate con le fruste fino a ottenere un composto omogeneo. Tenete da parte.preparazione carbone dolceIn una pentola in acciaio, versate lo zucchero e aggiungete l’acqua. Mettete su fuoco medio fino a raggiungere la temperatura di 130° (ci vorranno circa 10-15 minuti), cosĂŹ da ottenere il caramello biondo. Ricordate di NON MUOVERE IL PENTOLINO E NON MESCOLARE IL LIQUIDO CON UN CUCCHIAIO fino a quando non si sarĂ  formato il caramello biondo.come fare il carbone dolceA quel punto, togliete dal fuoco e versate sul caramello qualche altra goccia di colorante alimentare e il composto a base di albume. Mescolate per amalgamare e versate tutto in uno stampo alto e stretto (va bene quello per plumcake) ricoperto da carta alluminio. Lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente.step preparazione carbone dolceUna volta freddo, tagliate il composto grossolanamente con un coltello, per riprodurre i pezzi di carbone. Adesso potrete inserire il vostro carbone dolce nella calza della Befana insieme agli altri dolcetti!carbone dolceUna vasata e alla prossima ricetta! 🙂