Il tiramisù è uno dei dolci italiani più conosciuti al mondo, apprezzato principalmente dagli amanti dei dolci cremosi. Io sono una di quelle! Non a caso, vi ho già proposto su questo blog la versione classica del tiramisù e quella al cioccolato bianco e fragole, ma oggi vi propongo qualcosa di ancora più goloso e irresistibile: il tiramisù al bicchiere con mou e arachidi caramellate, che io ho accorciato chiamandolo “tiramimou” 🙂 Non potete capire quant’è buono! Forse questa variante è diventata la mia preferita in assoluto.

In pratica, si tratta della ricetta base del tiramisù – con crema al mascarpone e bagna al caffè – con l’aggiunta del mou e delle arachidi salate caramellate, che regalano un contrasto dolce-salato eccezionale. Vediamo allora come realizzare questo fantastico tiramisù al bicchiere!

INGREDIENTI per circa 8-10 bicchieri:
400 g di savoiardi (per farli in casa vedi la ricetta qui)
300 ml di caffè della moka mescolati con 3 cucchiai abbondanti di zucchero
50 g di cioccolato fondente a scaglie
Per la crema:
500 g di mascarpone
120 g di zucchero
4 uova
1 bustina di vanillina
Per il mou:
300 g di zucchero
100 g di acqua
50 g di burro tagliato a pezzi
120 g di panna fresca a temperatura ambiente
1 cucchiaino di succo di limone
Per le arachidi caramellate:
120 g di arachidi salate
70 g di zucchero
25 ml di acqua
ingredienti tiramimouPREPARAZIONE:
Iniziate dalla crema: montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e gonfio, quindi unite il mascarpone e la vanillina e amalgamate con le fruste.tiramimou_cremaIn una ciotola a parte, montate gli albumi a neve e uniteli al composto di tuorli e formaggio con una spatola, delicatamente e con movimenti dal basso verso l’alto. Riponete in frigorifero.tiramimou_crema2Preparate le arachidi caramellate: tritate le arachidi in un mixer e mettete un attimo da parte. In un pentolino, mettete l’acqua e lo zucchero e accendete il fuoco fino ad arrivare alla temperatura di 119°, quindi versatevi le arachidi e mescolate un po’ fino a quando avranno formato una patina. Mettete tutto su un vassoio coperto da carta forno e lasciate raffreddare.arachidi_caramellatePer ultimo, preparate il mou: mettete acqua, zucchero e succo di limone in un pentolino molto capiente e accendete a fuoco medio-alto. Lasciate lì senza muovere il pentolino o girare il composto, altrimenti lo zucchero cristallizzerà immediatamente e dovrete ricominciare daccapo. Arrivate alla temperatura di 160° e roteate il pentolino per mescolare, quindi proseguite fino ad arrivare a 170°. A questo punto, spegnete e versate tutta in una volta la panna a temperatura ambiente (attenzione che il composto potrebbe schizzare), mescolando con un cucchiaio di legno o una spatola. Rimettete sul fuoco per 2 minuti e mescolate, quindi spegnete nuovamente e togliete dal fuoco. salsa_mouAggiungete il burro a pezzetti e mescolate con un cucchiaio di legno o una spatola per farlo sciogliere; tenete da parte.

N.B.: se, durante la composizione del dolce, il mou dovesse solidificarsi troppo, vi basterà rimetterlo un po’ sul fuoco e si scioglierà nuovamente, tornando come prima.mouAdesso potete comporre il vostro tiramisù al bicchiere: bagnate il disco di savoiardo nel caffè da entrambe le parti (io ho fatto i savoiardi in casa su misura, ma vanno bene anche i savoiardi acquistati, basta che li tagliate in modo da farli entrare nel bicchiere) e adagiatelo sul fondo del bicchiere. Ricoprite con uno strato di crema e versatevi sopra qualche scaglia di cioccolato fondente e il mou. Ponetevi sopra un altro disco inzuppato di caffè e coprite con altra crema. Fate così con tutti gli altri bicchieri e riponete in frigorifero per almeno 4 ore. tiramimou_preparazionePrima di servire, mettete sopra la crema una manciata di arachidi caramellate e abbondante mou. Anche qui, se il mou dovesse solidificarsi troppo (molto probabile, perché il tempo di riposo del tiramisù in frigorifero è di 4 ore), vi basterà rimetterlo un paio di minuti sul fuoco e si scioglierà nuovamente.

Ecco il risultato!tiramisu caramello e arachidi

tiramimouÈ una delizia 🙂

Una vasata e alla prossima ricetta!