Manca meno di un mese a Natale, il periodo dell’anno che preferisco. Ricordo quanto mi piacesse, da bambina, trascorrere la giornata di Natale in compagnia dei parenti, tra racconti, scherzi e risate. Ci riunivamo tutti attorno alla tavola, piena di ogni prelibatezza. Era un momento di condivisione, di unione, di amore. Ecco perché mi è rimasta questa passione per il Natale.
Devo dire che, fortunatamente, le tradizioni continuano ancora oggi, per questo ho voluto realizzare LA ricetta che non è mai mancata e non può assolutamente mancare neanche quest’anno sulla mia tavola il 25 dicembre: la cassata siciliana.
Questa è la mia ricetta preziosa, la ricetta tramandata da una persona a me molto cara e che replico sempre durante il periodo natalizio. Rientra tra i dolci tipici siciliani di cui non si può fare a meno!

Condivido sempre tante ricette sul mio blog, ma incredibilmente non avevo ancora condiviso la ricetta a cui sono più legata. Forse c’era anche un po’ di gelosia in questo, ma grazie a Preziosa Home ho avuto l’occasione per condividerla, chiedendomi di preparare la mia ricetta del cuore per la loro rubrica Ricette Preziose, che celebra i ricordi di Natale <3
Nel video e nelle foto della mia ricetta della cassata siciliana, potrete vedere i fantastici oggetti della loro collezione natalizia, che vi invito ad esplorare: tovagliette, guanti, presine, posate e piatti tutti super natalizi, per creare ancor più più l’atmosfera giusta. Io me ne sono subito innamorata!

Ingredienti cassata siciliana

Per la crema

Quantità Ingrediente
1 kg Ricotta di pecora
400 gr Zucchero
100 gr Gocce di cioccolato
100 gr Canditi a cubetti

Per il pan di spagna

Quantità Ingrediente
5 Uova
150 gr Farina 00
150 gr Zucchero

Per la pasta reale

Quantità Ingrediente
200 gr Farina di mandorle
200 gr Zucchero a velo
3 gocce Aroma di mandorle
q.b. Colorante alimentare verde
35 ml Acqua
30 gr Miele
1 pizzico Estratto di vaniglia

Per la glassa

Quantità Ingrediente
500 gr Zucchero
100 ml Acqua

Per decorare

Quantità Ingrediente
q.b. Frutta candita a piacere

ingredienti cassata siciliana

Preparazione cassata siciliana

Per realizzare la cassata siciliana come da tradizione, vi consiglio di preparare le varie preparazioni il giorno prima rispetto a quando dovrete comporla.
Per prima cosa, mettete a scolare la ricotta per tutta la notte, così da eliminare il liquido in eccesso.

Preparate il pan di spagna, seguendo questa ricetta. Sfornate, fate raffreddare a temperatura ambiente e coprite la superficie con la pellicola trasparente a contatto.

Il giorno dopo: setacciate la ricotta ben scolata attraverso un setaccio. Unite lo zucchero e mescolate con un cucchiaio.cassata-siciliana_step1Incorporate anche le gocce di cioccolato e i canditi a cubetti – io ho usato soltanto il cedro. Coprite con pellicola trasparente e riponete in frigorifero.cassata-siciliana_step2Preparate la pasta reale: mettete la farina di mandorle finissima in un contenitore, quindi unite lo zucchero a velo setacciato, l’aroma di mandorle, l’estratto di vaniglia, il miele e l’acqua in cui avrete sciolto qualche goccia di colorante verde. Impastate a mano o con una frusta a foglia, fino a formare un panetto. Avvolgetelo nella pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero.cassata-siciliana_pasta-realePassate alla composizione della cassata siciliana: ricoprite uno stampo per cassata da 2kg con pellicola trasparente, così sarà più facile estrarre il dolce. In alternativa, potete cospargere lo stampo con zucchero a velo.
Stendete la pasta reale con un mattarello su un piano cosparso di zucchero a velo. Con un coltellino, tagliatela per creare dei trapezi isosceli spessi 1 cm e con la base più larga di 5 cm. Adagiateli sui bordi dello stampo, lasciando gli spazi per alternare trapezi di pan di spagna. cassata-siciliana_step3Fate, quindi, la stessa cosa il pan di spagna: tagliatelo in trapezi e riempite gli spazi vuoti tra i trapezi di pasta reale. Tagliate strisce lunghe di pan di spagna da disporre una accanto all’altra, per coprire l’intera base. Versate la crema di ricotta e livellate con una spatola.cassata-siciliana_step4Coprite con i rimasugli di pan di spagna, che costituiranno poi la base del dolce, quando poi che la cassata verrà capovolta.
Coprite con pellicola trasparente a contatto e riponete la cassata in frigorifero per 6-8 ore.cassata-siciliana_step5Trascorso il tempo, tirate fuori la cassata dal frigorifero, eliminate la pellicola sulla base e poggiate un piatto da portate, quindi girate il dolce ed eliminate lo stampo e l’altra pellicola.

Adesso preparate la glassa: in un pentolino, fate bollire acqua e zucchero fino ad arrivare alla temperatura di circa 110 °C: lo zuccherò dovrà “filare”. Lasciate riposare qualche minuto e poi frullate con un mixer a immersione. La glassa dovrà risultare più bianca, ma attenzione a non farla indurire troppo, altrimenti non potrete spalmarla – deve rimanere liquida.
Spalmate subito la glassa sull’intera superficie della cassata, utilizzando una spatola. cassata-siciliana_step6Decorate con frutta candita a piacere – io l’ho decorata molto semplice, ma si possono fare decorazioni davvero lavorate.cassata-siciliana_step7Tagliate la cassata siciliana a fette e servite!ricetta cassata siciliana

cassata siciliana ricettaE voi, cosa metterete in tavola per rendere speciale questo Natale? 🙂

Una vasata e alla prossima ricetta!